Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

La compagnia bolognese Fantateatro torna al Nuovo Teatro Pezzani di Parma per un nuovo appuntamento all’insegna della fantasia e del divertimento. Domenica 25 febbraio – ore  16.30 – l’appuntamento è con la divertente storia di “Tato Lupo e la Bella Addormentata nel bosco”.
 
La celebre fiaba tradizionale europea, viene riletta dalla compagnia teatrale diretta da Sandra Bertuzzi che propone una storia nuova piena di risvolti comici e allo stesso tempo commoventi.
Aurora è la bimba appena nata di re Fiorenzo e sua moglie, la regina Lucrezia. L’intero regno delle fantafavole è in festa e al battesimo della piccola vengono invitati tutti, ricchi e poveri, ad esclusione della sola strega Bruttaghigna.
Quest’ultima, per vendicarsi, lancia una maledizione sulla piccola Aurora, secondo cui allo scoccare dei sedici anni di età la ragazza si pungerà con il fuso di un arcolaio e morirà. Intervengono per fortuna le madrine della bimba, le tre fate buone Gioia, Allegra e Serena che con le loro azioni contribuiranno a trasformare la maledizione della strega.
 
I personaggi inventati dalla fantasia di Fantateatro si muovono dentro la celebre favola della Bella Addormentata e ne stravolgono la trama dando vita a uno spettacolo nuovo e coinvolgente.
Protagonisti assoluti della messa in scena sono la celebre principessa Aurora e Tato Lupo, protagonista di diversi racconti della compagnia bolognese, che si ritrova a fare da tata alla ragazza e che grazie al suo cuore puro e alla sua bontà salverà la dolce fanciulla dal sortilegio del fuso incantato.