Due bambini di 6 e 9 anni hanno riferito al papà che la mamma li ha lasciati soli per uscire con un uomo, lei ha reagito picchiandoli davanti allo stesso marito e poi ha inseguito i piccoli e il coniuge impugnando delle forbici, padre e figlioletti per sfuggire all’ira della mamma/moglie fedifraga, sono dovuti scappare rifugiandosi nel cortile del condominio in cui abitano. Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi a Sant'Antimo, per salvare papà e bambini sono intervenuti i carabinieri allertati dai vicini, alla fine i militari hanno arrestato la donna, una ventottenne, per le violenze e le minacce inferte ai bambini e al marito. Gli inquirenti ritengono che la donna già in passato avrebbe picchiato i propri figli causandogli lesioni minacciandoli di non rivelare le sue scappatelle al marito. I piccoli sono stati affidati al loro papà