In occasione della 52/a edizione di Ism, appuntamento fieristico di rilievo mondiale per il settore Dolci&Snack, Koelnmesse e Fiere di Parma hanno annunciato che la loro partnership iniziata 8 anni fa anni nel settore meccano-alimentare, si estenderà anche al Food&Beverage. Cibus, importante evento fieristico del food italiano, che si svolge ogni anno a Parma potrà godere dei vantaggi del know how di Kolnmesse in particolare sul fronte dei visitatori internazionali, come già avviene dal 2015 per Cibus Tec, altra fiera che si svolge nella città italiana che è specifica per le tecnologie alimentari. Gerald Böse, CEO di Koelnmesse, al momento della firma ha dichiarato: "Siamo entusiasti di annunciare l'estensione della nostra partnership con Fiere di Parma. L'ingresso nel settore Food & Beverage rappresenta per noi un'importante pietra miliare. L'Italia, un mercato cruciale, presenta possibilità accattivanti. La sinergia dinamica tra Cibus, TuttoFood e le competenze di Koelnmesse, come dimostrato da Anuga e ISM, alimenta la nostra aspettativa di dare forma alle tendenze globali. Questa collaborazione non solo rafforza la nostra presenza sul mercato, ma sottolinea anche il ruolo centrale dell'Europa nel sostenere un modello alimentare sostenibile sulla scena globale." Thomas Rosolia, Amministratore Delegato di Koelnmesse Italia, ha aggiunto: "Questa ulteriore collaborazione tra Fiere di Parma e Koelnmesse, già consolidata dal 2016 per l’organizzazione congiunta di Cibus Tec per il settore delle tecnologie alimentari, conferma l'obiettivo di entrambe le parti di creare una piattaforma di business unica nel suo genere, con un'impronta internazionale, a beneficio dell'intera industria alimentare."