Condividiamo le preoccupazioni del presidente dell’Anci Antonio Decaro sul rischio che una rimodulazione dei fondi del Pnrr, così come chiesta dal centrodestra, possa creare gravi problemi ai Comuni che già si stanno facendo in quattro per intercettare e spendere quelle risorse.

Ai suoi timori ne aggiungiamo un altro: che la rinegoziazione possa penalizzare proprio i Comuni del Sud facendo saltare il vincolo di destinazione del 40%. In questo però ci sentiamo confortati dalla Commissione Peti del Parlamento europeo, che ieri ha accolto la petizione presentata dai sindaci della Rete Recovery Sud decidendo di trasmetterla alla Commissione per lo Sviluppo regionale per un più approfondito esame.

L’Unione europea dunque continuerà a vigilare perché i fondi destinati al Mezzogiorno con l’obiettivo di centrare gli obiettivi di coesione, già insufficienti rispetto alle necessità, non siano ulteriormente ridimensionati. Su questo chiediamo la massima mobilitazione da parte, degli europarlamentari, oltre che dei parlamentari, dei candidati e dei sindaci, ai quali chiediamo di sottoscrivere l’Agenda Sud, riportando il Meridione al centro della politica e rigettando ipotesi infauste come l’introduzione dell’autonomia differenziata

Hanno aderito finora i seguenti amministratori:

Davide Carlucci, Sindaco di Acquaviva delle Fonti.

Francesco Miglio, Sindaco di San Severo (FG);

Luca Lopomo, Sindaco Di Crispiano (TA);

Michele Minenna, Sindaco di Grumo Appula (BA)

Roberto Baragona, Sindaco di Sciara (PA)

Giuseppe Sarcuno, Sindaco di Ripacandida (PZ)

Michele Crisetti, Sindaco di San Giovanni Rotondo (FG)

Agostino Chiarello, Sindaco di Campana (CS)

Rosa Baldassarre, Sindaco di San Chirico Nuovo (PZ)

Peppe Notartomaso, Sindaco Di Campodipietra (CB):

Antonietta D’Oria, Sindaca di Lizzano (TA);

.

Mosé Antonio Troiano, Sindaco di San Paolo Albanese (PZ);

Francesco Marino, Sindaco di San Paolo di Civitate (FG);

Nuccio Martire – Sindaco di Casali del Manco (CS).

Adalgisa La Torre – Sindaca di Ordona (FG)

Giuseppe D’Onofrio, Sindaco di Serracapriola (FG)

Antonio Iorio, Sindaco del Comune di Tortora (CS)

Francesco Marano, Sindaco di Castelsilano (KR)

Pasquale Regina, Sindaco di Toritto (BA)

Giuseppe Taurino, Sindaco di Trepuzzi (LE)

Michele Metallo, Sindaco di Ruvo del Monte (PZ)

Alfredo Lucchesi Sindaco Santa Maria Talao (CS)

Luigi Lettieri Sindaco di Cropalati (CS)

Davide Del Re Sindaco di Cassano delle Murge (BA)

Rosanna Mazzia, Sindaca di Roseto Capo Spulico (CS)

Giovanni Galli sindaco di Salcito (CB)

Graziano Coscia sindaco di Carlantino (FG)

Giuseppe Nobile sindaco Castel di Lucio (ME)

Simona Colotta, Sindaco di Oriolo (CS)

Gennaro Capparelli, Sindaco di Acquaformosa (CS)

Francesco Scarpelli, Sindaco San Nicola dell’Alto (KR)

Gianni Papasso, Sindaco Cassano all’Ionio (CS)

Francesco Silvestri, Sindaco di Verbicaro (CS)

Antonella Blandi Sindaco Lattarico (CS)

Maria Grazia Brandara, Sindaco di Naro (AG)

Giuseppe Minutilla, Sindaco di San Mauro Castelverde (PA)

Gandolfo Librizzi Sindaco Di Polizzi Generosa (PA) (candidato per la coalizione di centrosinistra)

Pietro Musotto Sindaco di Pollina (PA)

Giuseppe Vozza sindaco di Casagiove (CE)

Giovanni Pirillo, Sindaco di Longobucco (CS)

Mario Cicero, Sindaco di Castelbuono (PA)

Nicola Morea, Sindaco di Irsina (MT)

Anna Attese, Vice Sindaco Comune di Rende (CS)

Anna Lillo, Consigliera comunale di Italia in Comune, Altamura (BA).

Giuseppe Volpe, Consigliere comunale Terlizzi (Ba)

Eliseo Tambone, Consigliere comunale di Corato, candidato per Unione Popolare;

Salvatore Todaro, Consigliere comunale di Naro (AG)

Marta Petrusewicz, Assessore Comune di Rende (CS);

Antonio Piangiolino, Assessore Comune di Acquaviva delle Fonti (BA)

Beppe Di Vietri, Consigliere comunale di Sinistra italiana, Acquaviva delle Fonti (BA)

Milena Bruno, Consigliera comunale Acquaviva delle Fonti (BA)

Pina Montenegro, Consigliere comunale di Acquaviva delle Fonti (BA);

Hanno sottoscritto anche:

Raffaele Palmirotta, Italia in Comune;

Mimmo Lomelo, presidente pugliese di Europa Verde, candidato per il centrosinistra;

Sergio Fasano, Movimento 24 Agosto per l’equità territoriale;

Alessio Carlucci, Vito Pasciolla, Antonella Calfapietro, Pina Losacco.