Nel 2021 in Emilia Romagna sono state raccolte e avviate correttamente al riciclo oltre 390.000 tonnellate di carta e cartone per un incremento del 5,6% rispetto all’anno precedente. È quanto rilevato nel 27° Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia diffuso da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica. 

L’Emilia Romagna anche nel 2021 ha dato prova di essere una delle regioni più virtuose d’Italia”dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco “la raccolta è cresciuta di quasi 21.000 tonnellate rispetto al 2020 e la media pro-capite è la più alta in Italia (88,4 kg/ab-anno). Nonostante questo, i margini di crescita ci sono ancora sia per quanto riguarda il livello di intercettazione della frazione cellulosica sul totale dei rifiuti prodotti, pari al 13,6%, che per la qualità della raccolta”.

In Emilia Romagna Comieco ha gestito direttamente l’avvio al riciclo di 243.561 tonnellate di carta e cartone, pari al 62% della raccolta complessiva. Ai 320 Comuni convenzionati sono stati riconosciuti corrispettivi per oltre 20 milioni di euro

La raccolta per provincia 

Analizzando il dato di raccolta generale, che beneficia di una politica regionale da alcuni anni improntata all’assimilazione che la porta ad essere la regione con la maggiore produzione di rifiuti urbani per abitante in Italia, e disaggregandolo per provincia abbiamo:  

  • Provincia di Bologna: raccolte più di 81.000 tonnellate di carta e cartone con un pro-capite di 80 Kg; 

  • Provincia di Forlì-Cesena: oltre 33.000 tonnellate raccolte, pro-capite di 85,1 kg/ab-anno; 

  • Provincia di Ferrara: quasi 29.000 tonnellate di carta e cartone raccolte con un pro-capite di 84,4 Kg 

  • Provincia di Modena: 58.631 tonnellate con una media pro-capite di 83,2 Kg/ab-anno; 

  • Provincia di Piacenza: raccolta che sfiora le 29.000 tonnellate con pro-capite di 101,4 Kg; 

  • Provincia di Parma: quasi 39.000 tonnellate di carta e cartone raccolte, pro-capite di 85,9 Kg; 

  • Provincia di Ravenna: oltre 34.000 tonnellate raccolte con un pro-capite di 89 Kg/ab-anno; 

  • Provincia di Reggio nell’Emilia: 56.353 tonnellate raccolte e il pro-capite più alto della regione di 107,1 Kg; 

  • Provincia di Rimini: poco più di 32.000 tonnellate raccolte con un pro-capite di 95,4 Kg/ab-anno;

Quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia 

A livello nazionale, nel 2021 la raccolta differenziata di carta e cartone delinea una situazione caratterizzata da un andamento ovunque positivo. Oltre 3,6 milioni di tonnellate di materiale cellulosico sono stati differenziati complessivamente in tutto il Paese con i volumi complessivi di raccolta comunale in crescita di oltre 110.000 tonnellate (+3,2%) e la media pro-capite del Paese supera per la prima volta i 60 kg/ab. Dal Rapporto Comieco risulta come l’Italia per il secondo anno consecutivo abbia raggiunto l’obiettivo UE 2030 per il tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici fissato all’85%, traguardo tagliato già l’anno precedente con 10 anni di anticipo.