Ultimo appuntamento con il ciclo di stand up comedy al Teatro a l’Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607, Corte Zappa). Una rassegna  di spettacoli, a cura di Nicolò Falcone, con protagonista una comicità irriverente, senza orpelli e censure, ritenuta dai più scomoda e dissacrante, e riservata rigorosamente ad un pubblico adulto. Sette gli appuntamenti con gli artisti protagonisti della scena nazionale.


Sabato 14 maggio 2022, alle ore 21.00, gran finale con il doppio spettacolo di Gianluca Merlino e Davide Sberna. Il primo si definisce statistico e croupier con scarsi risultati trasferitosi al mondo dello spettacolo. Il secondo, dotato di uno stile ritmato, frenetico e di una comicità energica, spiazzante a tratti ma coinvolgente, alterna sul palco battute one line e monologhi nei quali parla di sè, delle sue esperienze, opinioni, debolezze e contraddizioni immerse nella società che lo ha forgiato come perfetto esempio di maschio bianco etero ed insicuro, inadeguato, indeciso, immaturo ma tanto ben educato.

 

La stand up comedy è un genere di commedia in cui l'artista interpreta dei monologhi in modo corrosivo dove si distruggono i luoghi comuni per infrangere le sicurezze dell'essere umano. Una comicità non per tutti con un linguaggio diretto e talvolta offensivo che va, senza preamboli, alla pancia delle persone. Una commedia dove il comico, in primis, fa ridere di sé per poi passare ad attaccare gli altri, e - nello specifico - le certezze dello spettatore