Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Domenica prossima il Parco Lucca sarà lo scenario nel quale si svolgerà un gioco di consapevolezza denominato “Viaggio nel giardino incantato”. Il gioco ideato dal sociologo Paolo Mario Buttiglieri e da lui guidato prevede un percorso di circa un’ora a occhi chiusi durante il quale la mente del partecipante sarà indotta a rilasciare i propri condizionamenti psicologici e a liberarsi dalle ferite psicologiche più profonde ed il corpo a liberarsi dalle contrazioni, anche quelle più dolorose. In pratica, sulla base della comunicazione non verbale e della filosofia dello Yoga, si realizzerà una riconnessione corpo-mente e il superamento della drammatica patologia che caratterizza la vita quotidiana occidentale e che prende il nome di alienazione.

Si tratta di una forma di meditazione guidata dalla natura, dai suoi profumi, dai suoi suoni, dal suolo calpestato. “I risultati – dice il dott. Paolo Mario Buttiglieri- sono a volte dirompenti ed in ogni caso piacevoli. Si ritorna indietro nel tempo, ma soprattutto si ritrova la consapevolezza corporea. Per qualcuno c’è anche il samadhi, l’estasi. di una mente libera in presa diretta con i bisogni del corpo e concentrata completamente nella percezione sensoriale: è come vivere il piacere perenne, la condizione estatica dei santi.”

Si tratta di una iniziativa della Biblioteca Franco Battiato. L’iniziativa- dice Buttiglieri- è adatta a tutti, ma è particolarmente consigliata a chi sta vivendo momenti di stress, noia, depressione, solitudine, a chi ha problemi d’insonnia, eccesso o mancanza di desiderio, bulimia o inappetenza e a tutti quelli che hanno problemi di concentrazione nello studio o di dipendenza da fumo e alcol. Al gioco possono partecipare anche disabili in carrozzina.

L’appuntamento è fissato per domenica alle 10 al Parco Lucca di Fiorenzuola. Si consiglia di non indossare abiti e scarpe in fibra sintetica. Per prenotare la propria partecipazione telefonare al 347.2983592 entro le ore 9 di domenica.

La partecipazione è gratuita, ma a tutti viene chiesto di portare un oggetto da regalare a un altro partecipante. L’oggetto dovrà essere quello che vorremmo che ci fosse regalato.