Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

L’evento propone un programma culturale in cui varie forme artistiche si sviluppano per interpretare lo stretto legame tra Natura e Arte all’interno della magnifica cornice di Albareto.

Albareto è un piccolo borgo situato nella bellezza incontaminata dell’Appennino Parmense, ricca di boschi, vegetazione, corsi d’acqua e servita da un funzionale crocevia di strade e collegamenti anche con le vicine regioni Liguria e Toscana. Immersa tra boschi di faggi e di castagni, la località è il punto di partenza ideale per escursioni di carattere naturalistico. 
 
Nei boschi circostanti il piccolo centro, cresce abbondante il pregiato e profumatissimo fungo Porcino, al quale ogni anno, in settembre, è dedicata l’importante Fiera Nazionale.
 
L'organizzazione ha voluto evidenziare lo stretto legame tra natura e arte valorizzando l’ambiente, l’identità del luogo e l’ispirazione artistica letteraria che scaturisce naturalmente in un territorio di così grande bellezza.
 
Il progetto propone differenti manifestazioni quali una mostra di illustrazione, uno spettacolo teatrale, musica dal vivo, una piccola fiera del libro e di illustrazione, con vari eventi per accogliere un pubblico differenziato. 
 
Il programma offre inoltre differenti appuntamenti con spazi adibiti a workshop, a laboratori per bambini e un piccolo salotto letterario. Le illustrazioni di questa prima edizioni inaugureranno un futuro museo a cielo aperto.
 
Programma: 
 
Giovedì 22 Luglio 
 
ore 18,00
Inaugurazione della mostra Natura e Arte
 
20 illustratori interpretano lo stretto rapporto tra natura e arte.
 
Partecipano:
 
Alex Raso, Arianna Papini, Daniela Costa, Daniela Giarratana, Eleonora Casetta, Eloisa Scichilone e Mauro Pietro Gandini, Enrico Rambaldi, Francesco Bongiorni, Fuad Aziz, Guidomichele Iagulli, Lilia Migliorisi, Manuela Mapelli, Manuela Trimboli, Mariella Cusumano, Marina Rubinelli, Sergio Olivotti, Silvia Amadei, Silvia Pertile, Valentina Biletta, Valentina Salvatico. 
 
 
Ore 21,00
 
Spettacolo teatrale Vita nei boschi 
 
di e con PINO PETRUZZELLI
 
Liberamente ispirato al romanzo Walden ovvero vita nei boschi di Henry THOREAU. 
 
Il nuovo monologo di Pino Petruzzelli nasce dalla provocazione di Thoreau che nel 1800 scrisse “Walden ovvero vita nei boschi”. Oggi quel libro torna di grande attualità alla luce dei problemi legati all’ambiente e alla sostenibilità dei processi produttivi che non possono più continuare a basarsi sull’abbandono del territorio e su un rapporto che privilegia la città a scapito dell’entroterra. Temi che Pino Petruzzelli porta in scena attraverso una scrittura drammaturgica e una recitazione capaci di coinvolgere lo spettatore in modo ora profondo, ora ironico sull’importanza di una ricerca interiore volta alla comprensione di una natura che va difesa per goderne.
 
 
Sabato 24 luglio 
 
Ore 17,30
 
Laboratorio per bambini (a cura di Valentina Biletta) Una lavagna tutta naturale.
 
Costruzione di una lavagna con elementi regalati dal bosco per scrivere pensieri, appunti e idee.
 
Ore 21,00
 
Concerto del gruppo Folk di ricerca popolare A Brigà.
 
Con Marta Giardina (voce), Luca Pesenti (violino), Alex Raso (chitarra), Matteo Rebora (percussioni).
 
A Brigà ripercorre le strade dagli appennini al mare con le loro tradizioni alla ricerca di ritmi antichi e perduti, rivisitando e arricchendo con composizioni strumentali originali il repertorio composto da canti narrativi, numerativi, rituali e ninnananne. A Brigà rispetta le tradizioni, per questo le interpreta, perché, come dicono gli antropologi Clemente e Mugnaini «la tradizione non è un prodotto del passato, ma una riappropriazione selettiva di una porzione di esso, una filiazione inversa.
 
Domenica 25 luglio
 
Dalle ore 10,00 alle ore 19,00
 
Piccola fiera di editoria indipendente e di illustrazione.
 
Partecipano: Edizioni A.Car, puntoacapo Editrice, Araba Fenice Edizioni, Black Dog Edizioni, Associazione Librialsole con i libri di Babalibri, Carthusia, Lapis, Federighi, F.C. Panini, Sonda, Edizioni Corsare, Matilda Editrice. 
 
Mostra mercato di illustrazione
 
Partecipano: Eloisa Scichilone (acquerelli), Mauro Pietro Gandini (sculture) , Valentina Biletta (incisioni e libri d’artista), Enrico Rambaldi (incisioni e stampe), Marina Rubinelli (acquerelli), Manuela Mapelli (illustrazioni e stampe), Eleonora Casetta (Illustrazioni e incisioni). 
 
 
Ore 10,00
 
Dimostrazione di incisione xilografica Antiche tecniche per nuove mani (a cura di Enrico Rambaldi) .
 
Piccolo laboratorio per sperimentare la stampa a mano da matrice di linoleum.
 
 
Ore 15,00
 
Dialogo sulla poesia contemporanea e letture 
 
a cura di puntoacapo editrice con Mauro Ferrari e Cristina Daglio
 
 
Ore 15,45
 
Valeriana Maspero presenta La dinastia del drago 1, Libraccio Editore
 
Ore 16,30
 
Amos Cartabia presenta Alla scoperta della Valgrisenche Edizioni A.Car
 
Per tutti gli incontri in programma saranno rispettate le normative anti Covid vigenti.