Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

I modelli Mercedes E e CLS equipaggiati con motore diesel a 4 cilindri OM654, sono stati segnalati per un seria “allerta” dal Rapex – Rapid Alert System for non-food dangerous products, un organismo dell’unione europea impegnato nella vigilanza sul corretto funzionamento di tutti i prodotti in vendita nell’unione europea. L'avviso è inserito dalla Germania nel bollettino del 26 maggio 2021 dal paese di origine, la Germania. Il richiamo che sta per essere attuato dalla casa tedesca riguarda le Mercedes Classe Classe E e CLS, serie BR 213 e 257 prodotte tra il 12 e il 17 ottobre 2018: Numero di omologazione: e1 * 2001/116 * 0501 * 35- * 37, e1 * 2007/46 * 1560 * 09- * 11, e1 * 2007/46 * 1818 * 01- * 02, Tipi: 212, R1ES, R1ECLS. La segnalazione con il codice di richiamo dell'azienda "0792206" numero A12/00598/21, nel bollettino Rapex riferisce che “Potrebbero verificarsi crepe nelle linee di alta pressione tra il "Common Rail" del carburante e gli iniettori. Di conseguenza, il carburante diesel potrebbe fuoriuscire nel vano motore, aumentando il rischio di incendio. Inoltre, a causa della perdita di carburante, il motore potrebbe non avviarsi o potrebbe essere attivata la modalità di funzionamento di emergenza.” E il bollettino Rapex conclude sinteticamente ''non si possono escludere condizioni di guida non sicure''. Pur non essendoci stati incidenti - segnala Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti” - è consigliabile che i proprietari di queste auto prestino la massima attenzione e che si rivolgano subito alle autofficine autorizzate o ai Concessionari Mercedes Italia nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione. Mercedes non ha indicato quanti modelli sono stati identificati in Italia. Segnalazione presentata dal Ministero dei trasporti di  Germania.