Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Violenza sessuale e lesioni personali. Queste le accuse di cui dovrà rispondere un 22enne originario della Costa d'Avorio arrestato nella notte di sabato dopo che avrebbe cercato di violentare la coinquilina 25enne a Pioltello (Milano). Secondo l'ipotesi accusatoria l'uomo, regolare sul territorio nazionale e pregiudicato, dopo essere entrato nella camera occupata dalla coinquilina di nazionalità nigeriana, avrebbe cercato di avere un rapporto sessuale, ma lei dopo una breve colluttazione, è riuscita a divincolarsi e a scappare chiamando i Carabinieri, che hanno rintracciato l'uomo a pochi metri di distanza dall’abitazione mentre continuava a molestare la vittima. La giovane è stata medicata all'ospedale  San Raffaele, i medici le hanno riscontrato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.