Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Gli inquirenti ritengono sia stato in contatto con il gruppo dell'ala stagista del Clan dei Casalesi capeggiata dal boss Giuseppe Setola, è il 60enne Alfredo Barasso arrestato nei giorni scorsi dalla Guardia civil a Valencia, in Spagna, e dopo l’estradizione in Italia ha dichiarato che intende collaborare con la giustizia. Barasso è poco noto alle cronache ma sembra avere una rilevanza importante secondo gli inquirenti: originario di Castel Volturno ha operato molto sulla rotta Campania - Lombardia - Spagna, è ritenuto una pedina importante nell'importazione di cocaina dal paese iberico con destinazione il Lodigiano e la zona di Cinisello Balsamo.