Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Due 20enni hanno denunciato di essere sfuggite ad un tentativo di violenza sessuale, il fatto è avvenuto giovedì sera a Brescia, dove le due studentesse sono state avvicinate in strada nella zona della stazione, seguite e poi aggredite da un 24enne nigeriano. "Un automobilista si è fermato, ma poi è ripartito, abbiamo suonato i citofoni di alcune case ma nessuno ci ha aperto, i taxi ci hanno chiesto 30 euro per fare pochi chilometri e nonostante urlassimo mi sono dovuta gettare su un cofano di un auto per far intervenire qualcuno e sfuggire all'uomo che tentava di spogliarmi". Il 24enne che le ha aggredite è stato arrestato ed in carcere ha tentato il suicidio.