Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Artour tra città dello Stivale prima della mostra Expo2020 a Dubai curata dal critico d'arte Gianmarco Puntelli,
Buona la prima: sono stati 6.961 i turisti che hanno ammirato la mostra dell'artista mantovana Silvia Caimi “Jump un salto nel tempo” tra marzo e aprile 2019.


FONTANELLATO - Sono stati 6.961 i turisti che hanno potuto vedere la mostra dell'artista mantovana Silvia Caimi “Jump un salto nel tempo” ospitata da marzo ad aprile all'interno del percorso di visita alla Rocca Sanvitale di Fontanellato, in provincia di Parma. I numeri significativi che registra il castello dell'Emilia-Romagna, oltre al meraviglioso Affresco del Parmigianino custodito nella roccaforte, hanno convinto il critico d'arte e curatore di mostre Giammarco Puntelli a scegliere la corte rinascimentale di Fontanellato per ospitare nel 2020 una mostra ufficiale Italian Selection, dove artisti del nostro Paese – tra i quali Silvia Caimi, in grande ascesa nel gotha dell'arte contemporanea - lavoreranno sul tema ufficiale della mostra Pace e Amore, e che verrà promossa anche in Expo 2020 a Dubai.
Expo è l'esposizione universale prevista e programmata presso la città emiratina di Dubai nel periodo fra il 20 ottobre 2020 e il 10 aprile 2021 con un flusso stimato di 25 milioni di visitatori.
“In Expo 2020 si svolgerà una mostra ufficiale Italian Selection: artisti del nostro Paese lavoreranno sul tema ufficiale della mostra Pace e Amore, realizzata nel settembre 2018 alla Grande Moschea di Roma, con la mia direziona artistica – spiega il professor Giammarco Puntelli – con il il Patrocinio Ministero Beni e Attività Culturali, Consiglio Regionale del Lazio, promossa da: Ambasciata Italiana del Regno del Marocco, Ambasciata Turca Centro Culturale Yunus Emre, Centro Culturale Islamico d’Italia, Emirati Arabi Uniti, Conferenza Episcopale Italiana. La mostra Italian Selection per Expo 2020 che vedrà alcune tappe italiane, probabilmente in Liguria, ed in Emilia Romagna, prima che le opere vadano in terra araba per l’esposizione universale. Silvia Caimi e Fontanellato sono stati selezionati da me e dai partner istituzionali. Silvia Caimi sarà fra i rappresentanti dell’arte italiana per una mostra ufficiale nel contesto dell’esposizione universale”.
Il Sindaco Francesco Trivelloni: "Sono onorato e molto felice che Fontanellato possa rientrare in un percorso così particolare ed importante: mettere in relazione l'Affresco del Parmigianino con l'arte contemporanea è un accostamento stimolante, coraggioso e dagli esiti imprevedibili, ma senz'altro significa fare dialogare il passato con il presente, a maggior ragione nell'anno di Parma Capitale della Cultura Italiana 2020. E’ un grandissimo onore che Fontanellato venga scelta per rappresentare l'Italia all'Expo e nel mondo. Per noi e per tutta la nostra provincia è una vetrina importantissima ed inaspettata ma che premia anni di investimenti, di scelte lungimiranti e, soprattutto negli ultimi anni, un lavoro costante e massiccio sulla cultura".
Pier Luca Bertè Direttore del Museo Rocca Sanvitale: "Lavoriamo come eventi, promozione, iniziative su vari target di pubblico: rivolgerci a chi ama l'arte è ovvio, cercare di intercettare anche chi ha una specifica passione per l'arte contemporanea è intrigante. Si tratta di sperimentazioni che ogni tanto è importante provare a fare. Indubbiamente, avere l'onore di ospitare un artista di Italian Selection nel 2020"