Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Il suo titolare da mesi non gli versava lo stipendio, così ha deciso di appropriasi di un semirimorchio della ditta di trasporti per la quale lavorava ed ha tentato di venderlo, ma il suo disegno di disperazione è stato bloccato dalla polizia stradale che lo ha fermato a Berceto. Il protagonista di questa vicenda è stato un uomo della provincia di Pisa dipendente di una ditta livornese, stando alle indagini l'uomo si era accordato con un acquirente di Varsi, quando è stato fermato ha detto agli agenti che non mangiava da tre giorni. Il fatto risale all'agosto del 2013 ma il processo si sta svolgendo adesso ed ha chiesto il giudizio con il rito abbreviato che almeno gli darà diritto allo scontro di un terzo della pena, la prossima udienza si terrà il prossimo mese di giugno in Tribunale a Parma davanti al giudice Livio Cancelliere ed al pubblico ministero Rino Massari.