Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

25 aprile > 21 luglio 2019
a cura di Antonio Mazzotta e Giovanni ValagussaUn museo, una mostra.
Accademia Carrara conferma la natura di museo vivo, capace di rileggere e valorizzare l'unicità della propria collezione, coinvolgendo il pubblico. Nel nome di Andrea Mantegna.Da fine aprile a luglio 2019, a Bergamo, un percorso espositivo nelle sale, una serie di capolavori in evidenza, una passeggiata storica e pittorica, i protagonisti, un filo rosso che racconta, accompagna e culmina con la straordinaria attribuzione ad Andrea Mantegna di un’opera creduta per secoli una copia.Il nuovo disegno espositivo delle sale del museo conduce il visitatore attraverso un itinerario nei secoli della pittura,  tra i segreti dei grandi maestri, approfondisce aspetti di storia e di arte e tutto prende avvio con una sorpresa: all’interno dei nuovi spazi della Barchessa, aperti in occasione di questo appuntamento, un allestimento multimediale, un’esperienza affascinante, la tecnologia a servizio dell’arte e dell’emozione. La Resurrezione di Mantegna, la sua storia, la scoperta, l’eco internazionale in una narrazione evoluta e tecnologicamente avanzata.MANTEGNA EXPERIENCE | La storia di un dipinto, l’attenzione ai dettagli, l’alterna vicenda critica, dalla sfortuna alla “riscoperta” grazie agli studi di Giovanni Valagussa, conservatore di Accademia Carrara. La piccola croce che unisce due tavole: Resurrezione di Cristo con Discesa al Limbo. E poi l’eco mondiale, i commenti, le prime pagine dei giornali, il restauro, il tour internazionale tra Londra e Berlino e il ritorno a casa. Un’esperienza straordinaria sviluppata grazie la tecnologia Epson e la ricerca multimediale di Museyoum.RE-M MANTEGNA | Un viaggio lungo più di 500 anni, dal 1492 a oggi, dalla meraviglia della pittura antica all’innovazione della multimedialità. Un viaggio tra passato, presente e futuro.