Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

In occasione della Festa della donna, l’associazione culturale Legenda Musica di Traversetolo, con il patrocinio del Comune di Felino e promossa da Claudio Valla – Assessorato alle Pari Opportunità di Felino-, porta in scena una storia al femminile, per sensibilizzare il pubblico riguardo tematiche estremamente attuali: violenza e abusi esplorati attraverso i colori della commedia musicale che arriva dritta al cuore con il suo potente messaggio di riscatto e di rinascita.
Dopo il successo della tappe nel parmense lo scorso anno lo spettacolo “Basta un assaggio” torna venerdì 8 marzo alle 21 sul palco del Cinema Teatro Comunale di Felino (via Verdi, 2). Zucchero, burro, farina: sono questi i tre semplici ingredienti che introducono nel mondo di Jenna, cameriera esperta nel preparare torte tra le più fantasiose, che sogna un modo per abbandonare la sua piccola cittadina e il suo matrimonio difficile e senza amore. La sua passione, ma anche un rifugio, è cucinare torte. Un concorso in una vicina contea e l'arrivo di un nuovo dottore in città, potrebbero essere l'occasione per ricominciare da zero, mentre le sue colleghe cameriere le mostrano le loro “ricette alternative” per cercare la felicità. Jenna si ritroverà a dover fare appello a ogni sua forza e a tutto il suo coraggio per ricostruirsi una vita.
Un musical nuovo e fresco, irresistibile e rigenerante, che celebra lo spirito femminile attraverso l’amicizia, la maternità e la magia di una torta ben fatta. Le liriche e la regia sono di Emanuele Valla, le coreografie di Rita Terenziani, gli arrangiamenti musicali di Jong Lacre, le scenografie di Alessia Tocchi, Stefano Martini e Sabrina Gaiani.
Se ve lo siete perso, potete quindi recuperare venerdì e se già lo avete visto, molto probabilmente tornerete a vederlo contagiando anche altri amici, perché è uno spettacolo che non smette mai di regalare emozioni, catturando dall’inizio alla fine. Uno spaccato di vita reale, per una recitazione che non sembra tale, molto veritiera, con scambi di battute e colpi di scena davvero divertenti.
Per questa serata “ripiena d’amore”, oltre ad amiche e amici, portate in sala anche genitori, nonni e tutta la famiglia: nessuno rimarrà deluso!