Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Molestata su un treno regionale tra Parma e Modena. Una donna di origine sudamericana di 35 anni è stata bloccata all'interno del bagno e palpeggiata da un 37enne italiano di origine egiziana, residente a Reggio Emilia. I fatti risalgono alla fine di settembre del 2018 ma nei giorni la Polizia ha individuato l'aggressore. La Polfer lo ha denunciato per sequestro di persona, violenza sessuale e furto. La donna, che era salita sul treno a Parma quando è sucita dal bagno si sarebbe trovata di fronte l'uomo che l'avrebbe costretta a rimanere all'interno. La 35enne è riuscita a scappare dopo una collutazione ma il 37enne, dopo aver preso la borsetta della vittima è sceso alla stazione di Reggio Emilia. Grazie alle telecamere di sicurezza lo hanno individuato, i poliziotti della Polfer lo hanno fermato nella stazione ferroviaria di Parma, ha alcuni precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio.