Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Si è coclusa Golositalia, la manifestazione che Italian Exhibition Group organizza al Centro Fiera del Garda di Montichiari (Bs) per il segmento del fuori casa del Nord Ovest. Con la sua offerta di food, beverage e professional equipment, l’edizione 2019 si conferma la piattaforma di business capace di aggregare i principali player della filiera HoReCa, dagli operatori del territorio ai produttori, dai distributori ai gestori di bar, ristoranti e locali pubblici in cerca delle ultime novità su macchinari, attrezzature e accessori.
 
Nei quattro giorni la kermesse, giunta all’ottava edizione, ha raccontato un settore che vale in Italia 83 miliardi di euro e rappresenta quasi il 5% del PIL (Fipe Confcommercio) dando spazio, con un autorevole programma di workshop, dimostrazioni e cooking show alle principali tendenze destinate ad influenzare il 2019. La ristorazione del futuro deve essere tecnologica, trasparente, salutare, ma soprattutto sensoriale ed esperienziale. Deve tener conto delle più diverse esigenze alimentari, e saper parlare a una clientela sempre più informata e competente, come è emerso dalla ricerca “Mangiare fuori nel 2019” presentata ieri pomeriggio agli operatori di Golositalia dalla società internazionale di ricerche di mercato Doxa e TheFork, piattaforma europea di TripAdvisor per la prenotazione di ristoranti.
Decretato a GOLOSITALIA anche il vincitore della 15^ edizione del Trismoka Challenge, sfida all’ultimo caffè riservata ai 12 migliori studenti delle scuole alberghiere. La campionessa in carica Raciratou Sambale si è riconfermata la migliore tra gli aspiranti baristi del concorso ideato dalla torrefazione bresciana, che riserva ai visitatori della fiera grandi emozioni.
Ancora una volta Golositalia ha rappresentato per il territorio un’importante occasione di aggiornamento e formazione professionale, grazie a partner prestigiosi quali CAST Alimenti, scuola bresciana tra le più prestigiose realtà a livello nazionale, partecipata da IEG dallo scorso anno e partner per la formazione in tutte le manifestazioni fieristiche del suo portafoglio Food & Beverage. La manifestazione di Montichiari si inserisce, infatti, tra gli eventi nazionali ed internazionali di IEG per gli operatori professionali delle principali filiere agroalimentari. C’è Cosmofood che, con lo stesso format di Golositalia, serve il territorio del Nord Est e si tiene nel quartiere fieristico di Vicenza, mentre a Rimini si tengono Sigep, Beer e Food Attraction, BBTech Expo, ABTech Expo, Foodwell Expo e le uniche manifestazioni nazionali dedicate ai segmenti senza glutine e lattosio, Gluten Free Expo e Lactose Free Expo che a novembre confluiranno nel progetto FoodNova arricchendosi delle due new entry Expo Veg e Ethnic Food Expo.
Tappa d’obbligo per i foodlovers, l’area del market “Gourmet” ha offerto un’ampia selezione di eccellenze enogastronomiche da tutta la penisola, prodotti bio, a km Zero e presidi Slowfood, richiamo irresistibile per gli appassionati che hanno popolato i padiglioni dedicati.
Appuntamento alla prossima edizione con un format rinnovato da IEG per offrire agli operatori dell’HoReCa un’occasione di incontro e di confronto con il mercato ancora più qualificata e consolidare il ruolo di Golositalia quale piattaforma di business per la filiera del Nord Ovest.