Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Si è offerto di portare i monili d'oro di una conoscente a riparare da un amico, ma la fiducia della donna è stata mal riposta, colui che aveva considerato una persona di cui fidarsi non le ha restituito: un bracciale, una collana, due paia di orecchini ed un crocefisso. Almeno questo secondo l'ipotesi accusatoria che viene contestata ad un 64enne originario di Terenzo finito sotto processo dopo la denuncia di una donna rumena. Il fatto risale al maggio del 2013 ma il processo proseguirà davanti al giudice Giuseppe Monaco ed al Pm Rino Massari il prossimo mese di maggio.