Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Adescava ragazze sul web è poi le ricattava, è di nuovo finito in carcere un 27enne di Buccinasco (Milano). G.M. era già stato in in cella perché nel 2012, nel milanese, una ragazzina di appena 14 anni si era gettata da un terzo piano dopo le minacce di morte che lui aveva rivolto ai suoi genitori, fu condannato a 6 anni di cui 4 effettivamente scontati. Durante la sua detenzione nel carcere di Parma, fu trovato in possesso di una chiavetta contenente materiale pedopornografico, la trovarono gli agenti della polizia penitenziaria nel corso di una perquisizione della sua cella. Questa volta è stato accusato di atti persecutori - commessi nel periodo tra settembre e dicembre 2018 - ai danni di tre ragazze originarie di Buccinasco (Mi), Assago (Mi) e Vimodrone (Mi), le minacce erano simili al caso del 2012