Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Un imprenditore originario di Aversa, A.V.  di 50 anni, è finito sotto processo a Parma perchè accusato di aver violato le norme sulla sicurezza sul lavoro. A seguito di un'ispezione, avvenuta nel 2017, eseguita dagli ispettori dell''Asl in un capannone industriale a Fidenza furono contestate varie irregolarità, sia in ordine alla formazione che spetta ai dipendenti che in ordine alla tenuta di un carrello elevatore. L'uomo è difeso davanti al giudice Maria Cristina Sarli dall'avvocato Alessandro Sergi del Foro di Aversa. Nel corso della prima udienza svoltasi giovedì il giudice ha rimesso gli atti al PM, sono stati riscontrati errori nella composizione del fascicolo processuale. Il procedimento è quindi da rifare.