Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Si intrufolava nella camera della figlioletta di appena 9 anni ed abusava sessualmente di lei, questa l'odiosa accusa che mercoledì ha portato la condanna a 5 anni e 4 mesi di un 53enne operaio albanese per atti sessuali aggravati con minorenne. I fatti risalgono a 8 anni fa da allora l'uomo è irreperibile. La sentenza è stata emessa dal Tribunale di Parma, città dove i fatti sono avvenuti ma erano iniziati quando la famiglia viveva in Albania. La scelta del rito abbreviato ha fatto sì che il 53enne potesse usufruire della riduzione di un terzo della pena.