Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

View e-Privacy Directive Documents

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Massiccio attacco hacker alla catena alberghiera Starwood, parte del colosso internazionale Marriott. Lo ha reso noto la stessa società aggiungendo che è in corso un'inchiesta interna e che i clienti colpiti verranno avvisati. A rischio vi sono i dati di circa 500 milioni di clienti delle varie strutture del gruppo: W Hotels, Sheraton, Westin, Le Méridien, Four Points e Design Hotel. Tra i dati piratati figurano: informazioni personali, codici postali, numeri di passaporto, di telefono e delle carte di credito Starwood Preferred Guest di recente lanciate dalla American Express per i viaggiatori regolari. L'ampiezza e la durata dell'attacco, evidenzia Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono emersi dalle verifiche avviate dopo che lo scorso 8 settembre la società aveva avuto notizia di un tentativo di intrusione.