Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

bellini e i belliniani

La città di Conegliano accoglie l’inizio primavera con un imperdibile appuntamento con l’arte.
Fino al 18 giugno 2017 infatti è visitabile a Palazzo Sarcinelli la mostra ‘Bellini e i Belliniani’. Nel cinquecentenario della morte del maestro del Rinascimento si possono ammirare in un avvincente percorso tematico, leopere di Giovanni Bellini, Tiziano, Tintoretto e alcuni tra i più raffinati interpreti dell’insegnamento belliniano. Per info : www.mostrabellini.it

Dopo un’immersione di cultura, con una breve passeggiata si può raggiungere un posto perfetto per concedersi unasosta golosa. Si chiama REVOLUTION ed è un accogliente ristorantino il cui nome suggerisce dinamismo e desiderio di distinzione. Avviato nel 2012 da Tonino Ronchi e dalla moglie Eleonora Casagrande, socia responsabile della gestione, REVOLUTION è ormai considerato il bistrot di Conegliano. Ispirato ai celebri locali parigini e situato in pieno centro ma in una suggestiva piazzetta pedonale con ampio plateatico per la bella stagione, dopo un accurato restyling ha portato in città una ventata di Mitteleuropa. Nei suoi spazi dai toni eleganti ma al tempo stesso innovativi e dall’approccio volutamente friendly è possibile consumare un rapido break, darsi appuntamento per un aperitivo con gli amici o concedersi il tempo per una cena sfiziosa e ricercata nel segno dell’eccellenza a portata di tutti.

Dal martedì alla domenica le proposte food seguono sempre la stagionalità, garanzia di attenta cura nella selezione delle materie prime e nella loro preparazione, con un occhio alla sapiente combinazione dei vari ingredienti. Si parte dal semplice sandwich, rivisitato rispetto alla ricetta tradizionale sostituendo prosciutto e uovo con un prodotto simbolo del territorio come il radicchio rosso IGT, per arrivare fino al piatto di tradizione locale. Ricca è inoltre l’offerta di vini personalmente selezionati dai titolari, che spaziano da etichette nazionali a quelle internazionali inclusa un’ambiziosa proposta di referenze di champagne, alcuni vini biologici e biodinamici, alcune birre e un’accurataselezione di distillati.

La cittadina trevigiana merita la sosta per una giornata o un weekend.

COSA VEDERE A CONEGLIANO
Una breve passeggiata a piedi condurrà al cuore storico di Conegliano, Via XX Settembre o Contrada Granda con la sua incomparabile teoria di antichi palazzi del ‘400 e ‘500 che culminano nel Duomo dove tra altre splendide opere si può ammirare la Pala del Cima, e nell’attigua Sala dei Battuti completamente affrescata con capolavori del Pozzoserrato e di Francesco da Milano.

Subito a ridosso della cattedrale, si può percorrere la suggestiva Via Cima, famosa perché un tempo vi erano concentrate le dimore degli artisti e dove è visitabile la casa del celebre pittore Giovanbattista Cima, fino a raggiungere l’imbocco di Calle Madonna della Neve vecchio camminamento detto della Castagnera, che segue i resti delle antiche mura cittadine salendo fino a Castelvecchio, il castello che domina la valle e la città.

Un'altra curiosa destinazione in città è il Museo del Caffè Dersut.
Ubicato vicino all’omonima azienda in un ex essiccatoio degli anni ‘30, perfetto esempio di architettura industriale,in 600 mq e quattro sezioni il visitatore è guidato alla sperimentazione di un viaggio nella storia del caffè lungo l’intera filiera, dal chicco alla tazzina passando attraverso i macchinari che hanno reso celebre l’espresso italiano nel mondo. http://www.dersut.it/museo
Aperto ogni primo sabato del mese con ingresso libero inclusa visita guidata gratuita.

Padania Express - Logo