Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

granara festival 2017

Sono aperte le iscrizioni ai laboratori per la quindicesima edizione del Granara Festival che dal 31 luglio al 5 agosto si terranno presso il Villaggio Ecologico di Granara sull’Appennino parmense (loc. Granara frazione Branzone, Valmozzola Parma). Laboratori residenziali di teatro, danza, canto, drammaturgia e poi spettacoli, concerti, giochi e attività per ragazzi e bambini. L’evento gode del patrocinio del comune di Valmozzola, della Provincia di Parma e del contributo della Regione Emilia-Romagna.

Il filo conduttore sarà il tema dello spaesamento, in ideale continuità con le riflessioni dell'edizione 2016 sulla fragilità di individui e società posti di fronte a trasformazioni globali ed ecologiche.
Attraverso le proposte di artisti provenienti da diverse aree proveremo a interrogare il senso di smarrimento che pervade la società intera, posta di fronte a radicali cambiamenti di prospettive, e a indagarne sia gli effetti “spaesanti” che decostruiscono la nostra visione abituale e statica della realtà, sia le potenzialità generative e di costruzione di nuovi punti di vista più adatti a interpretare un mondo in continuo divenire.
Temi correlati saranno il confine, l’educazione e l’altro. Il tentativo di comprensione delle dinamiche interculturali ci appare premessa indispensabile per promuovere un processo di accettazione dell’alterità, di convivenza pacifica e di integrazione tra le culture.

Tra i laboratori in programma segnaliamo il percorso di teatro integrato condotto da Serena Sinigaglia, gli attori A.T.I.R. in partnership con la Cooperativa Sociale Comunità Progetto, rivolto a cittadini ed educatori, con la partecipazione di disabili fisici e cognitivi, che vedrà una lezione aperta finale.
Altro percorso inedito è quello proposto da Arianna Scommegna (premio UBU 2014 migliore attrice) con la straordinaria cantante Camilla Barbarito e la fisarmonicista Giulia Bertasi, accoglieranno gli iscritti nel bosco e li condurranno in un percorso tra il canto, l’ascolto e la sperimentazione attoriale.
La coreografa e performer Silvia Gribaudi, propone un lavoro aperto a performer e danzatori professionisti e non in cui sperimentare i limiti del proprio corpo anche in chiave ironica. Silvia Gribaudi presenterà anche la sua performance “a corpo libero
Troviamo inoltre Oscar De Summa con una proposta di recitazione incentrato sulla figura del padre in un’analisi dell’uomo contemporaneo. Davide Carnevali invece parte dal testo in un laboratorio di drammaturgia e teoria in cui intende “disfarsi” della forma drammatica per fare esperienza del mondo.

Per tutta la settimana laboratori creativi per bambini e ragazzi, per portare nel festival uno 'sguardo bambino' su tutto quello che nel festival accade: la proposta Rasoterra condotta dall’Associazione 100 passi rivolta alla riscoperta dell’esperienza gioco da fare insieme, genitori e figli. Per i più avventurosi, dai 7 ai 12 anni Soledad Nicolazzi e Sara Molon conducono un laboratorio di teatro e acrobatica aerea sulle tracce del Barone Rampante.
Infine Elvio Longato con Fuori fuoco, l’esperienza delle riprese video e la produzione di un corto, dedicato ai ragazzi dai 13 anni in su.
Un focus particolare sarà quello sull'educazione, con un pomeriggio di riflessione intorno al tema, in cui al pubblico sarà proposta un'ampia scelta di temi inerenti l'educazione.

Proseguiranno inoltre le diverse attività di ecoturismo per la conoscenza del villaggio e del territorio.
Spesso l'arrivo a Granara è fonte di spaesamento: cercheremo, attraverso attività e passeggiate, di promuovere la scoperta del villaggio, dei suoi boschi, calanchi e del fiume.
Ci saranno inoltre momenti di gioco, tornei sposrtivi e pause rilassanti nel biolago, di recente costruzione nell’ambito di un progetto più ampio di razionalizzazione delle risorse idriche e recupero dell’acqua piovana.

Per l’arte contemporanea continuerà il PROGETTO<1 al M.a.gra (Museo d’arte di Granara), ospite di quest’anno l’artista Alessandro Nassiri Tabibzadeh.

Il villaggio di Granara è un laboratorio aperto di bio-architettura, efficienza energetica ed energie rinnovabili, in cui convergono da tutta Europa esperti ed artigiani del settore.
L'impatto energetico positivo è un nostro orgoglio, siamo l'unico festival teatrale al mondo che produce più energia elettrica di quanta ne consumi.

Tra i nostri valori: fare incontrare giovani e maestri, l’indipendenza, il rapporto (ecologico ed estetico) col luogo, la convivialità, l'incontro tra la sperimentazione artistica e quella dei mestieri artigianali e contadini.
Il festival promuove i giovani gruppi con un’attenzione particolare a coloro che si interrogano sullo stato dell’arte contemporanea e l’impegno civile.

Il Granara Festival, è frutto di una collaborazione tra diverse associazioni che operano presso il Villaggio Ecologico di Granara: Teatro Granara, maggiore promotore dell’evento, che organizza residenze, spettacoli e laboratori,Centopassi, che promuove l’educazione ambientale e i laboratori per bambini e ragazzi, Alekoslab per l’ecoturismo, G.eco per gli incontri a tema. Durante tutto il periodo la libreria Libri e Formiche di Parma sarà presente con il bookshop ufficiale del festival, inoltre quest’anno la collaborazione con associazioni esterne come Il filo di paglia e CSA Grotta Rossa; media partner Terra Nuova.

Per approfondimenti e prenotazioni www.granara.org

PROGRAMMA LABORATORI 2016

da martedì 1 a venerdì 4 — 130 € | f.lab 360 €
Laboratorio di teoria e drammaturgia
IL TESTO, PAESAGGIO IN CUI PERDERSI
Davide Carnevali
Disfarsi della forma drammatica per fare esperienza del mondo.

da martedì 1 a sabato 5 — 150 € | f.lab 380 €
Laboratorio teatrale
E VISSERO SPAESATI E CONTENTI
Serena Sinigaglia, Virginia Zini, Nadia Fulco,
Annagaia Marchioro, Max Pensa, Federico Timeus
Un percorso di teatro integrato per cittadini abili, diversamente abili, attori, educatori.

da martedì 1 a sabato 5 — 150 € | f.lab 380 €
Workshop corporeo, creativo e intergenerazionale
RECITAZIONE E CANTO NEL BOSCO
Camilla Barbarito, Giulia Bertasi, Arianna Scommegna
Brani e suggestioni dal Magnificat di Alda Merini.

da martedì 1 a sabato 5 — 150 € | f.lab 380 €
Esperienza di danza teatrale per professionisti e non
A CORPO LIBERO #LAB
Silvia Gribaudi
Lo spaesamento tragicomico per un corpo oltre confine.

da mercoledì 2 a venerdì 4 — 130 € | f.lab 360 €
Laboratorio teatrale
L’OSPITE. RITRATTO DI UN DESIDERIO
Oscar De Summa
Studio sull’uomo contemporaneo.

laboratori per ragazzi/e e Bambini/e

da martedì 1 a sabato 5 — 60 € | f.lab 188 €
Laboratorio video per adolescenti dai 13 anni
FUORI FUOCO
Elvio Longato
Imparare a usare il video per raccontare lo spaesamento.

da martedì 1 a sabato 5 — 60 € | f.lab 132 €
Laboratorio di teatro e acrobatica aerea
NON SCENDERÒ PIÙ
Soledad Nicolazzi e Sara Molon
Per bambine/i 7-12 anni.

da martedì 1 a venerdì 4 — 8 € a mattinata
RASOTERRA
Associazione Centopassi
Esperienze per bambini/e e adulti insieme.

Padania Express - Logo