Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

ruggiti di passione 2017

Orange1 Holding e Aci Sport Verona presentano il Rally Therapy, il primo evento nato per dare alle persone con disabilità la possibilità di vivere l’esperienza del Rally. In occasione dell’evento “Ruggiti di passione” (13-15 ottobre), sabato 14 ottobre al Palazzetto dello Sport di Verona, venti giovani disabili affiancheranno i piloti durante i test drive.

Arsiè, (BL) 6 ottobre 2017 – Orange1 Holding insieme per il sociale. Sabato 14 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 16.30 al 2Valli Arena presso il Palazzetto dello sport di Verona, venti giovani disabili avranno l’opportunità di vivere l’emozione del rally. È il Rally Therapy l’iniziativa che Orange1, in collaborazione con Aci Sport Verona, ha organizzato nel contesto dell’evento “Ruggiti di passione” (13-15 ottobre) in occasione della finale del Campionato italiano di Rally. Il gruppo internazionale, specializzato nel settore metalmeccanico con sede principale ad Arsiè (Belluno), è impegnato nelle gare con il Team Orange1 Racing.

Il Rally Therapy nasce dalla volontà di regalare alle persone con disabilità un evento unico nel contesto di condivisione e divertimento della finale del CIR 2017. Orange1 e il presidente Armando Donazzan hanno voluto fortemente prendere parte all’iniziativa, mettendo a disposizione le auto e i piloti per l’evento. In via del tutto eccezionale, al Rally Therapy prenderà parte anche la splendida Lamborghini Huracán, normalmente utilizzata come Safety Car nel Campionato Italiano Gran Turismo. I disabili saliranno a fianco dei piloti, accompagnandoli durante alcuni test drive nell’emozione del Rally. Orange1 e Aci renderanno possibile realizzare un sogno per dei ragazzi che altrimenti difficilmente potrebbero vivere un’esperienza così unica.

L’iniziativa è stata resa possibile anche grazie al prezioso contributo della Famiglia Costamagna e a Fondermat Spa.

Padania Express - Logo