Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

pugno pixabay

Un 37enne residente ad Albareto (Parma) è finito sotto processo con l'accusa di lesioni personali, gli viene contestato di aver messo le mani addosso ad un 20enne parmigiano all'interno di un locale dove l'imputato lavorava come buttafuori. Le dinamiche dell'accaduto non sono chiare, ma la denuncia è stata presentata dopo che il 20enne è stato medicato al reparto di pronto soccorso dell'Ospedale “Maggiore”. I sanitari gli hanno diagnosticato lesioni giudicandole guaribili in 21 giorni. Stando alle accuse a suo tempo formulate dalla Procura, l'uomo è già recidivo per questo tipo di contestazioni. Il processo, a ben sei anni dai fatti, si svolgerà il prossimo mese di maggio. L'ultimo rinvio, qualche giorno fa, è stato dovuto all'astensione proclamata dai magistrati onorari.

Padania Express - Logo