Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

Guarda la Cookie Policy

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

amnesty international

Sabato 29 aprile sarà la giornata dedicata ai diritti umani nell’ambito del festival di Pasqua a Montepulciano con interventi di Amnesty International dalle 16 presso il Teatro Poliziano. Sarà Massimiliano Pani a introdurre gli incontri pomeridiani, con il portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury sulla situazione dei diritti umani nel mondo e la ricercatrice Donatella Rovera sulla sua pluridecennale esperienza nelle principali aree di crisi del mondo. Aperte al dibattito con la sala, le conversazioni saranno inframmezzate dall’arte del regista e drammaturgo Marco Filiberti e dell’attrice Diletta Masetti. Alle 21.15 la giornata si concluderà con uno speciale concerto di due pianoforti in dialogo: Ramin Bahrami e Danilo Rea faranno incontrare Bach e il jazz.

Giunto alla terza edizione, il Festival in programma sino al 30 aprile, propone una serie di eventi musicali di alta qualità in suggestivi luoghi d’arte della città, nella profonda convinzione del direttore artistico la cantante lirica Eleonora Contucci, ideatrice del festival, che la cultura e l’amore per la bellezza siano l’unica possibilità di rinascita per un’umanità che da tempo sembra aver smarrito il senso della propria altissima natura. Al nucleo generatore quest’anno si unisce la sensibilizzazione sulla tutela dei diritti umani perché, se è vero che le arti di cui il Festival si occupa sono espressione della tensione dell'uomo al bello, ogni ingiustizia ci riguarda personalmente.

Padania Express - Logo